martedì 26 febbraio 2013

Android consumo della batteria

Usando quotidianamente il mio droide mi capita, talvolta, di andare a vedere le statistiche d’uso della batteria. Vi dirò, dopo un po’ le chiudo con più dubbi di prima.
Mi sono scocciato, ho deciso a prendere di petto il problema e di andare a cercare i significati delle voci meo chiare.

Andando ad analizzare il mio droide, al momento con una release 4.2.1 ecco questa mattina che voci trovavo:

  1. Schermo: Qui c’è poco da analizzare, lo schermo è la causa di maggior consumo del nostro telefono, per risparmiare corrente possiamo fare solo due cose, non accenderlo (ma allora cosa ci facciamo col nostro smartphone) oppure abbassare la luminosità al minimo che ci lasci il telefono utilizzabile. Basta stare sotto al 50% per risparmiare molto, in un ambiente chiuso o di sera andrà benissimo.
  2. Cellulare in stand by: Qui ho dovuto cercare e anche tanto. Quì ho trovato la spiegazione che mi è piaciuta di più . L'autore scrive, praticamente, che il circuito ricetrasmettitore del telefono è progettato per risparmiare energia lavorando sulla potenza ad esso dedicato. In caso di cattiva ricezione la potenza di tale circuito deve essere adeguata, ovvero consumerà di più. Di conseguenza in luoghi dove la ricezione non sarà buona avremo questa voce con una percentuale più elevata.
  3. Telefono inattivo: Qui vengono contate il consumo di batteria che si ha quando il cellulare è inattivo, ovvero lo schermo è spento. I colpevoli di tale consumo sono varie app ce lavorano in background e i vari widget che si tengono aggiornati. Il consiglio fondamentale qui è disinstallare quelle app che non usiamo mai, ridurre all’osso l’utilizzo di widget che poi non consultiamo. Di fatto io che utilizzo questi sistemi dopo 8:30 ore di utilizzo del telefono mi trovo questa voce al 18%.
  4. Sistema operativo: Cercando in giro per questa voce ho visto chi la aveva molto alta usava spesso la funzione OTG  ovvero usava connettere, e quindi alimentare, memorie USB esterne al device. A causa di un bug su alcuni dispositivi, che supportano tale modalità, l’unmount della memoria non funziona bene, è bene spegnere, aspettare un paio di minuti e riaccendere il device per risolverlo. Altra causa di questo problema possono essere i task killer. Alcune applicazioni vengono create per essere sempre attive,  Se un task killer chiude una di essa il sistema la riavvierà , il task killer la chiuderà di nuovo …. Così sino all’infinito consumando molta batteria. Già dai tempi di Android 2.1 si sconsiglia l’uso di tali applicazioni. Termino indicando l’applicazione betterbatterystats , a pagamento sul Play Store, che ci indicherà esattamente quale processo è il colpevole, poi starà a noi, però, trovare la soluzione al problema.
  5. Media: E’ quel processo che ci popola automaticamente le librerie multimediali del device. Esso viene attivato alla partenza del telefono, esso legge tutte le directory in cui non è presente un file chiamato .nomedia e ,in base all0estensione, rende tale file disponibile in galleria, lettore multimediale …. Tale processo viene avviato in modalità silente ogni qual volta usiamo uno strumento multimediale alla ricerca di nuovi file da rendere disponibili. Cause di un consump eccessivo di tale processo possono esser legati a settori danneggiati della scheda SD o file multimediali danneggiati al suo interno.
  6. Servizi Google: Anche in questo caso betterbatterystats  sarebbe d'aiuto. Il consumo di legato a questa voce sembra legato alla riconnessione dei servizi google (GMail, Gtalk, Maps, Youtube, Play Store  …) ai relativi servizi. Ogni volta che abbiamo una disconnessione e relativa riconnessione tali servizi effettuano di nuovo il login, ciò sembrerebbe la causa dell’eccessivo consumo di batteria. Uno dei workround preferitiè , se siamo coperti per diverse ore da una rete WiFi, quello di andare in impostazioni avanzate del WiFi e di settare a sempre la voce “Mantieni attivo il WiFi durante la sospensione”. Ciò eviterà quelle connessioni/disconnessioni in caso di cambio del tipo di connessione. Altra causa può essere legata all’uso di applicazioni quali JuiceDefender che tendono a disattivare / riattivare la connessione dati ad intervalli. Altra causa di consumo di batteria poer questa voce è impostazioni > accesso alla posizione > Accesso alla mia posizione. Certo disabilitando questa voce si perderanno le funzionalità di condivisione della posizione utilizzate da diverse applicazioni (Latitude, Maps,Sky Map, ilmeteo.it …) ma si acquisterà in privacy. Una soluzione per cercare di ottimizzare il consumo è quella di andare in Impostazioni > Account > Google e per ognonu di quello presenti (almeno uno deve esserci) andare a vedere se utilizziamo i servizi che sincronizza, io ad esempio non faccio sincronizzare Google Play Edicola/Libri/Film perchè non li utilizzo.
  7. UI Sistema: per questa … purtroppo, non ho ancora trovato alcuna spiegazione.
  8. Sistema Android: Si tratta del consumo del sistema operativo stesso. Tale consumo è legato all'ottimizzazione dello stesso fatta dal produttore del dispositivo. Quì noi utenti abbiamo poco o nulla per ottimizzarlo.
Sarei interessato ad ampliare la lista, ma il mio droide riporta solo queste voci … se ne avete altre su cui ci sono dubbi fatevi sotto, scrivete …. e io cercherò ancora.